Direzione regionale musei Toscana, Museo e Galleria Mozzi Bardini. Webinar internazionale. "La fotografia e i suoi usi nel mercato artistico (1880-1939). Protagonisti, narrazioni, raccolte"

14/10/2021

Direzione regionale musei Toscana, Museo e Galleria Mozzi Bardini

Webinar La fotografia e i suoi usi nel mercato artistico (1880-1939).

Dal 16 al 18 ottobre la Direzione regionale musei della Toscana partecipa e promuove il convegno internazionale "La fotografia e i suoi usi nel mercato artistico (1880-1939). Protagonisti, narrazioni, raccolte" realizzato in collaborazione con L'Istituto Centrale e Catalogo della Documentazione (ICCD), l'Università degli Studi di Firenze, quella di Udine e quella di Teramo.

Le tre giornate di webinar saranno trasmesse in diretta streaming sul canale YouTube del Dipartimento SAGAS:  e su quello di Photographs and Art Market.

Negli ultimi vent’anni del diciannovesimo secolo la fotografia divenne uno strumento essenziale del mercato artistico in occidente, soprattutto attraverso scatti che riproducevano oggetti d’arte mobili. Il suo potenziale – grazie anche al progressivo sviluppo tecnologico a seguito dell’impiego dei procedimenti ortocromatici, pancromatici e poi della fotografia a colori – fu compreso appieno dagli operatori: gli antiquari e quei conoscitori attivi anche sul mercato d’arte impiegarono le foto per il confronto e lo studio con le opere conservate in altre raccolte e soprattutto nei nuovi, grandi musei; quanti producevano sculture, pitture e opere d’arte applicata per realizzare falsi, copie o ancora oggetti in stile; i mercanti, gli agenti e gli intermediari, case d’asta naturalmente incluse, per suggestionare e convincere la clientela, promuovere le vendite e ampliare il giro degli affari. Ogni singolo scatto, quando restituito al proprio contesto di riferimento, torna così a raccontare una sorta di 'microstoria', un insieme di atti, gesti e strategie capace di aggiungere particolari inediti e di arricchire quanto noto attraverso gli apparati testuali e documentari. C’è dell’altro. Quando osservato nel suo insieme, questo gigantesco flusso di scatti singoli, cartelle o interi archivi compone una galassia di straordinaria ricchezza e complessità: tale galassia, per molto tempo sepolta in raccolte private, fototeche o archivi e nel frattempo sopraffatta dall’era digitale, rimane in attesa di adeguate linee critiche e interpretative. Il webinar prende in considerazione l’arco di tempo compreso tra l’ultimo ventennio del XIX secolo e lo scoppio del secondo conflitto mondiale.

Giovedì 14 ottobre 14.30-18.00

14.30 Saluti istituzionali

Carlo Birrozzi  Direttore dell’ICCD, Ministero della Cultura
Stefano Casciu Direttore Regionale Musei della Toscana, Ministero della Cultura

15.00 Opening speech by Costanza Caraffa
Fototeca del Kunsthistorisches Institut in Florenz-Max-Planck-Institut
Increasing Value. Photographs and the Art Market

Panel 1. English Session I
Tools and Practices: Art Dealers, Auction Houses, Collectors and Connoisseurs
Modera Cristiano Giometti Università degli Studi di Firenze

The Transition from Print to Photography in Auction Catalogues: A Long Historical Perspective
Darius A. Spieth San Diego Alumni Association Chapter Alumni Professor of Art History at Louisiana State University

Photography, Connoisseurship and the Art Market in the Career of Charles Fairfax Murray (1849-1919)
Paul Tucker Università degli Studi di Firenze

16.15 Pausa

16.30

Surrogacy and the Necessity of the Photograph: The Case of Charles Mather Ffoulke and the Barberini TapestriesDenise Budd Department of Visual and Performing Arts, Bergen Community College Paramus, New Jersey

The Salvadori: The Development of an Aesthetic Between Art and Craftsmanship
Ilaria Della Monica I Tatti - The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies

Visioning the Interior: Dealers’ Strategies in Creating a Market for English 18th Century Furniture in the USA (1890-1930)
Adriana Turpin The Institut d’Etudes Supérieures des Arts, London

Building a Fairy Tale: The Role of Images in the Acquisition of the Lalique Collection of the Calouste Gulbenkian Museum
Patrícia Ferrari ARTIS – Art History Institute, School of Arts and Humanities University of Lisbon

17.30 Discussione

Scarica tutto il programma delle tre giornate di convegno.

Comitato scientifico e organizzativo: Patrizia Cappellini Storica dell’Arte - Ricercatrice indipendente, Paolo Coen Università degli Studi di Teramo,  Cristiano Giometti Univeristà degli Studi di Firenze, Donata Levi Università degli Studi di Udine, Marco Mozzo, Museo e galleria Mozzi Bardini,  Direzione Regionale Musei della Toscana, Ministero della Cultura