Cerreto Guidi (FI) - Villa medicea di Cerreto Guidi. Incontri, aperture straordinarie serali e visite tematiche anche per la Notte dei Musei.

02/07/2021

Cerreto Guidi (FI) - Villa medicea di Cerreto Guidi

Isabella Medici Orsini

Nel prossimo fine settimana Villa medicea di Cerreto Guidi presenta un articolato programma di visite e incontri tematici tutti ad ingresso gratuito con prenotazuione obbligatoria.

Venerdì 2 luglio 2021 alle ore 17.30 Andrea Vanni Desideri presenta un incontro dedicato a “Il bacino Bardini. Ceramiche e commerci nel Mediterraneo”.

Partendo dalla grande maiolica tunisina della collezione Bardini, conservata nella Villa Medicea di Cerreto Guidi e probabilmente proveniente da una chiesa medievale toscana, lo sguardo si allarga alle produzioni contemporanee e al ruolo delle importazioni nello sviluppo tecnologico dell’Occidente.  Questi indicatori archeologici permettono di ricostruire il quadro dei flussi e delle vie di penetrazione commerciale che hanno connesso le opposte sponde del Mediterraneo in età medievale e moderna.

Sabato 3 luglio alle ore 11.00 il pubblico potrà partecipare alla visita guidata tematica “La vocazione di una villa” a cura di Silvia Matteuzzi.

La Villa medicea di Cerreto Guidi fu residenza di caccia di Cosimo I dei Medici, dimora prediletta anche di sua figlia Isabella, luogo di villeggiatura e svago per la famiglia granducale, dove dilettarsi nella loro più grande passione: la caccia. L’attività venatoria era considerata un evento importante, che rappresentava ed esaltava lo splendore della corte e la grandezza del principe, tanto da avere un proprio cerimoniale a cui tutti si attenevano. Un percorso tra tradizioni venatorie e armi che sono vere e proprie opere dell’ingegno umano.

Nel pomeriggio dalle ore 18.00 apertura serale straordinaria per la Notte europea dei Musei 2021 e visite guidate dedicate alla “Stella di casa Medici. In ricordo di Isabella Medici Orsini”. Una storia rimasta chiusa per secoli nello scrigno del tempo e che solo la verità ha potuto svelare.

Io ti adoro Bella, e credi che quando mi morirò, né stato, né amici, né dame, né niun’ altra cosa mi si ricordarà se non che io ti adoro.”

Così scriveva Paolo Giordano Orsini alla moglie Isabella de’ Medici, parole che confermano il loro amore rimasto sepolto per secoli sotto un cumulo di infamie, intrighi politici e voci di corte.

La morte di Isabella de' Medici è rimasta avvolta nel mistero per secoli, rendendola la protagonista nera di una delle più oscure vicende del Rinascimento e solo la luce della verità ci ha potuto restituire la sua vera immagine: bella, piena di fascino, corteggiata da molti, ma innamorata dell’uomo che suo padre aveva scelto per lei, al centro di un vero salotto letterario e artistico, una donna di grandi relazioni e di grandi influenze politiche che in molti piansero alla sua morte.

Ingresso gratuito prenotazione obbligatoria: Ufficio Pro Loco Cerreto Guidi Tel. +39 0571 55671


Villa Medicea di Cerreto Guidi e Museo storico della caccia e del territorio facebook_120x120px
Via dei Ponti Medicei, 7  50050 Cerreto Guidi (FI) Tel. +39 0571 5570
drm-tos.villamediceacerretoguidi@beniculturali.it
Tel. +39 0571 55707