Firenze - Sala del Perugino

Sala del Perugino
Via della Colonna n.9 (ingresso principale del Liceo Michelangiolo), 50121 Firenze
Tel. 055 2888803
pm-tos.salaperugino@beniculturali.it

Direttore Marilena Tamassia
Tel. 055 2388608
marilena.tamassia@beniculturali.it

Il museo occupa la Sala Capitolare del convento di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi, appartenente in origine alle “convertite o penitenti” dell’ordine benedettino (1257-1442), poi ai cistercensi della Badia a Settimo (1442-1628), infine alle carmelitane di Santa Maria Maddalena de’ Pazzi, che l’abitarono fino al momento delle soppressioni post-unitarie (1866). Conserva l’affresco con la Crocifissione, la Vergine, San Giovanni, la Maddalena e i Santi Bernardo e Benedetto, eseguito dal Perugino tra il 1493 e il 1496 su committenza di Dionigi e Giovanna Pucci. Nella stessa sala sono conservati anche l’affresco staccato e la sua sinopia con San Bernardo accoglie il corpo di Cristo, eseguito probabilmente nel 1506 da un allievo del Perugino, Sperandio di Giovanni.

La Sala del Perugino è ora accessibile da via della Colonna n.9, ingresso principale del Liceo Michelangiolo. La visita è possibile nei giorni stabiliti ove non coincidano con le festività scolastiche e i periodi di chiusura della scuola.

La Sala sarà chiusa al pubblico dall'11 giugno 2019 fino all'inizio delle attività didattiche a settembre.

ORARI
martedì e giovedì, ore 14.30 – 17.30 nei giorni di apertura scolastica


Ingresso libero

Carta della qualità dei servizi - ultimo aggiornamento ottobre 2017

Come arrivare alla Sala del Perugino

Accessibilità disabili:  Presenza di due e tre gradini che rendono difficile l'accesso al Cenacolo da parte di persone su sedia a rotelle.

Firenze (FI) - Sala del Perugino, Pietro Perugino, Crocifissione, 1494-1496, particolarePietro Perugino - Crocifissione, la Vergine, San Giovanni, la Maddalena e i Santi Bernardo e Benedetto, 1493 - 1496