Firenze - Chiostro dello Scalzo

Chiostro dello Scalzo
Via Cavour, 69  50129 Firenze
Tel. +39 055 5365640
drm-tos.chiostroscalzo@beniculturali.it 

Direttore Angelo Tartuferi
Tel. +39 055 0882000
angelo.tartuferi@beniculturali.it

Temporaneamente chiuso al pubblico. Ci scusiamo per il disagio.
 
La Direzione regionale musei della Toscana sta procedendo gradualmente con il piano di riapertura al pubblico dei musei e luoghi della cultura di sua competenza, in linea con le indicazioni del Comitato tecnico scientifico nazionale e con le indicazioni operative fornite dalla Direzione Generale Musei nel rispetto di tutte le norme di sicurezza previste per i visitatori, il personale, gli ambienti e le opere. Le date di apertura e le modalità di accesso verranno comunicate tramite i canali istituzionali per consentire ai visitatori di programmare e gestire la visita in maniera corretta.

-----------------------------------------------------------

Il chiostro era l'atrio della cappella della Compagnia dei Disciplinati di San Giovanni Battista, detto dello Scalzo, fondata nel 1376.
Il grande pittore fiorentino Andrea del Sarto affrescò a più riprese, dal 1509 al 1526, le pareti del chiostro con scene monocrome rappresentati la Vita del Battista e le Virtù.
Due episodi della serie furono eseguiti dal Franciabigio, in occasione dell'assenza di Andrea del Sarto.

Giorni e orari di apertura
lunedì, giovedì, 1°, 3°, 5° sabato, 2a e 4a domenica di ogni mese, ore 8.15 - 13.50.
Giovedì ore 8.15 - 13.50, dalle 10 alle 13.30 apertura in collaborazione con gli Amici dei Musei.
Chiusura: martedì, mercoledì, venerdì, 2° e 4° sabato, 1a, 3a, 5a domenica del mese. 1 gennaio e 25 dicembre.

Ingresso gratuito.



Carta della qualità dei servizi -
Ultimo aggiornamento ottobre 2017

Come arrivare al Chiostro dello Scalzo
Il Museo è accessibile alle persone disabili.

Firenze (FI) - Chiostro dello Scalzo, internoFirenze (FI) - Chiostro dello Scalzo, Andrea del Sarto, Battesimo delle moltitudini, 1509-1526