Lucca - Museo di Palazzo Mansi

Museo nazionale di Palazzo Mansi
Via Galli Tassi, 43   55100 Lucca
Tel. +39 0583 55570
drm-tos.museopalazzomansi@beniculturali.it

Direttore pro tempore Stefano Casciu
drm-tos@beniculturali.it

Curatrice Giulia Coco
giulia.coco@beniculturali.it
Tel. +39 055 5389119


In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti (DPCM del 23 luglio 2021), dal 6 agosto 2021 per accedere in tutti i luoghi della cultura della Direzione regionale musei della Toscana (musei, monumenti, aree archeologiche, parchi e giardini)​​ è obbligatorio esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.
Per informazioni sul Green Pass www.dgc.gov.it/web/


Giorni, orari di apertura e modalità di ingresso e di visita

Martedì e giovedì ore 9.00 - 19.30 (Ultimo ingresso ore 18.00). Ingressi alle ore  9.00; 10.00; 11.00; 12.00; 13.00; 14.00; 15.00; 16.00; 17.00; 18.00. 
Mercoledì, venerdì e sabato ore 12.00 - 19.30 (Ultimo ingresso ore 18.00). Ingressi alle ore 12.00; 13.00; 14.00; 15.00; 16.00; 17.00; 18.00.
1a e 3a domenica del mese ore 9.00 - 19.30 (Ultimo ingresso ore 18.00). Ingressi alle ore 9.00; 10.00; 11.00; 12.00; 13.00; 14.00; 15.00; 16.00; 17.00; 18.00. 

Lucca - Musei nazionali di Villa Guinigi e Palazzo Mansi. Aperture straordinarie serali per il "Settembre lucchese"
Sabato 4, 11 e 18 settembre 2021, ore 19.30-22.30.  Lunedì 13 settembre, ore 8.30-13.30 e 15.30-19.30. Prenotazione obbligatoria

Potranno accedere al Museo massimo 12 persone contemporaneamente.
Anche le  visite guidate sono consentite a gruppi di massimo 12 persone compresa la guida, con auricolari, sempre nel rispetto della distanza di sicurezza. È necessaria la prenotazione al numero +39 0583 55570 o a drm-tos.museilucchesi@beniculturali.it

Chiuso: lunedì, 2a, 4a e 5a domenica del mese, 1 gennaio, 25 dicembre.

Il secondo piano del Museo e il Laboratorio di Tessitura rustica Maria Niemack sono temporaneamente chiusi. Ci scusiamo per il disagio.

BIGLIETTI: intero € 4.00 - ridotto € 2.00;

Cumulativo Musei nazionali di Villa Guinigi e Palazzo Mansi: intero € 6.50 - ridotto € 3.25 (valido tre giorni). Ingresso gratuito per i visitatori di età inferiore ai 18 anni.  Riduzioni e gratuità secondo le norme di legge previste per i musei statali.

Indicazioni generali per l’ingresso e la visita al museo:

• Rilevazione della temperatura a cura del personale e ingresso vietato in caso di febbre superiore a 37.5°
• Ingresso con obbligo di mascherina
• Lavare/igienizzare spesso le mani
• Rispetto della distanza interpersonale di almeno 1.5 m.
• Non sostare negli spazi di passaggio
• Presentarsi alla biglietteria del Museo almeno dieci minuti prima dell’inizio della visita
• Il deposito bagagli non è temporaneamente consentito

________________________________________________________

Il Museo nazionale di Palazzo Mansi, vero e proprio museo-residenza, costituisce un documento esemplare  delle  dimore  dei  mercanti  lucchesi. Trasformato alla fine del XVII secolo dalla famiglia  Mansi,  che  ne  era  proprietaria,  in “palazzo di  rappresentanza”  e  allestito  secondo  il  gusto barocco  imperante,  si  configura  oggi  come  importante  esempio  di “museo  nel  museo”.  Negli ambienti di questa tipica residenza lucchese, che conserva gran parte degli arredi originari e un prezioso ciclo di arazzi di manifattura di Bruxelles, è custodita la Pinacoteca con dipinti delle scuole italiane e non dal XVI al XVIII secolo. Al secondo piano sono allestite le sezioni dedicate all’Ottocento e al Novecento e negli ambienti che accoglievano le cucine del palazzo è collocato il Laboratorio di tessitura rustica Maria Niemack, che espone telai e strumenti otto-novecenteschi.

L’edificio: Palazzo Mansi
Il Palazzo racchiude la secolare storia dell’omonima famiglia che, a partire dal  XVI secolo, fu in grado di diversificare i propri interessi affiancando all’attività tradizionale di tipo agricolo e fondiario iniziative commerciali, incrementando notevolmente fortuna economica e prestigio sociale. Di impianto tardo-cinquecentesco, frutto dell’unione di case torri preesistenti, il palazzo fu acquistato nel 1616 da Ascanio Mansi. Nell’operazione di rinnovamento commissionata da Raffaello Mansi all’architetto lucchese Raffaello Mazzanti e attuata tra il 1686 e il 1691, vennero ristrutturati in un sontuoso stile barocco gli interni del piano nobile, con affreschi che esaltano o in vario modo alludono alla gloria della famiglia. Altri interventi di recupero e di ammodernamento furono realizzati da Luigi Mansi nel Settecento. Il palazzo fu venduto allo Stato nel 1965 e come Museo nazionale fu aperto nel 1977.



Scarica la nuova brochure dei Musei nazionali di Lucca con tutte le informazioni in italiano e inglese.

www.luccamuseinazionali.it   facebook_120x120px   Twitter_logo_blue@MuseiLucca @MuseinazionaliLucca    

Musei meno noti. Piccoli ma ricchi di capolavori 


Accessibilità: gli utenti con ridotta capacità motoria possono visitare tutto il Museo

Carta della qualità dei servizi - Ultimo aggiornamento ottobre 2017


Come arrivare 

Parcheggi, a pagamento, nelle immediate vicinanze di Palazzo Mansi:
• Cittadella P1
• ex Caserma Lorenzini P2

Lucca (LU) — Museo di Palazzo Mansi, esternoLucca (LU) — Museo di Palazzo Mansi, L’alcova, interno Lucca (LU) - Museo di Palazzo Mansi, Pontormo, Ritratto di giovinetto, 1525-1526Lucca (LU) - Museo di Palazzo Mansi, Laboratorio di tessitura rustica Maria Niemack, interno#dicembrealmuseo - lucca